Codex Purpureus Rossanensis

Il Codice Purpureo Rossanese è un evangelario greco, di origine e datazione incerta, che è custodito presso il Museo Diocesano di Rossano, nel comune di Corigliano-Rossano.  Nel 2015 è stato riconosciuto patrimonio dell’umanità e inserito dall’Unesco nelle  New inscriptions on the International Memory of the World Register”.

Gli studiosi ritengono che il Codex sia stato creato tra il IV e il VII secolo d.C., con molta probabilità il VI secolo, e dal confronto con altri Codici, sono propensi a ritenere la Siria, Antiochia, come luogo di realizzazione.

Nemmeno si conosce come fece ad arrivare a Rossano. Forse portato da dei monaci, oppure da qualche membro della famiglia imperiale di Bisanzio che per un periodo designò Rossano come capitale dei suoi possedimenti italiani.

Dei 400 fogli di pergamena lavorata, oggi ne restano 188, che riportano tutto il Vangelo di Matteo, quasi tutto quello di Marco e una parte della lettera di Eusebio a Copiano sulla concordanza dei Vangeli.

I fogli sono tinti col colore purpureo – colore imperiale, che fa presumere che la proprietà del Codice fosse molto altolocata – e hanno le prime tre righe, l’incipit dei Vangeli, scritte in oro, mentre il resto è scritto in argento.

Splendide sono le miniature contenute nell’Evangelario. Dodici di esse raffigurano in modo esemplare episodi della vita di Cristo, una riproduce una cornice rotonda con quattro medaglioni con gli evangelisti, un’altra fa da cornice dell’epistola di Eusebio, mentre l’ultima è il ritratto di Marco.

 

LIBRI E ARTICOLI SUL CODICE

Arcidiocesi Rossano-Cariati. Memory-of-the-world-register. Presentazione del Codex per la valutazione UNESCO

Batiffol Pierre. Les manuscrits grecs de Bérat d Albanie et le Codex purpureus. Parigi 1886

Berat d Albanie. Les manuscrits grecs de Bérat d Albanie et le Codex Purpureus par Pierre Batiffol

Bertaux Emile. L art dans l Italie méridionale. Parigi 1906

Carlino F.E. Il catechismo del Codex Purpureus Rossanensis. Opera dell’Università Popolqare di Rossano. 2.7.2017

Catalogo 1905 del esposizione di arte italo bizantina nella Badia di Grottaferrata

Codice Purpureus Rossanensis. Comunicato Stampa. Luglio 2016

Falanga Mario. Prefazione al libro di Franco Emilio Carlino, Il Codex Purpureus Rossanensis patrimonio dell Unesco nella bibliografia. Rossano 2017

Federico Gaetano. Il Codex Purpureus Rossanensis, patrimonio dell’Unesco, prima e dopo il restauro. Da Fides Quarens, n.1, Rende 2018

Filareto Franco. Recensione al libro di Franco Carlino Il Codex Purpureus Rossanensis. Il Nuovo Corriere della Sibaritide Genn-Febb. 2018

Gebhardt Oscar Leopold. Die Evangelien des Matthaeus und des Marcus aus dem Codex purpureus Rossanensis. Leipzig Hinrichs, 1883

Gebhardt Harnack. Die Ãœberlieferung der griechishen Apologeten des zweiten Jahrhunderts in der alten Kirche und im Mittelalter. Leipzig 1893

Guerrieri Guerriera. Il Codice Purpureo di Rossano. Napoli 1950

Haseloff A. Codex Purpureus Rossanensis 1898

Lista di manoscritti miniati

Maniaci Orsini. Il Codex Purpureus Rossanensis, status quaestionis e problemi aperti

Mercogliano Gennaro. Come e quando il Codex è giunto a Rossano. La Voce, giu. 2017

Mercogliano Gennaro. Il Codice ritorna. La Voce giu. 2016

Muñoz Antonio. Il codice purpureo di Rossano e il frammento sinopense. Ed. Danesi, Roma 1907

Munoz Antonio. L art byxantin. L EXPOSITION DE GROTTAFERRATA. Roma 1906

Munoz Antonio. I Codici greci miniati delle minori biblioteche di Roma. Firenze 1906

Russo Francesco. Il Codice Purpureo di Rossano. Roma 1952

Sanday William, The text of the Codex Rossanensis, in Studia Biblica, vol 1, Oxford 1885

Sapia Giovanni. Un’opera laboriosa e utile di Franco Carlini. Il Codex Purpureus Rossanensis Patrimonio dell’Unesco nella bibliografia. La Voce Maggio 2018

Schultze Victor. Die quedlinburger itala-miniaturen, Monaco 1898

Stuhlfauth Georg, Die altchristliche Elfenbeinplastik, Freiburg 1896.

 

ALTRI STUDI

ACTA PILATI. 1879

Ariantzi Eichner. Für Seelenheil und Lebensglück Das byzantinische Pilgerwesen und seine Wurzeln

Battaglia Gino. La tradizione bizantina in Italia tra fede e storia

Bisconti Fabrizio, Braconi Matteo. Il mosaico parietale nella Roma pale cristiana. Dalla committenza imperiale ai programmi pontifici

Bolgia Claudia. Il mosaico absidale di San Teodoro a Roma problemi storici e restauri attraverso disegni e documenti inediti

Cantone Valentina. Iconografia mariana e culto popolare nel codice Siriaco 341 di Parigi

Castellani Francesca. La chiesa della Theotokos Calkoprateia

Catalogo della Mostra Il Vangelo Narrato dai Mosaici di Ravenna nelle Basiliche di Santa Apollinare Nuovo e di San Vitale

Cima Gianmarco. LA PASSIONE E MORTE DI GESÙ

Cima Gianmarco. Bisanzio e la Calabria

Clarysse Orsini. Christian Manuscripts from Egypt to the Times of Costantine

Collura Saverio. Dagli Acta Pilati allEvangelium Nicodemi,dall Evangelium Nicodemi a Sens et razos d una escriptura. Sulla fonte principale del Vangelo occitano di Nicodemo

Dalton Ormonde Maddock. Byzantine art and archaeology. Oxford 1911

De Franceschi Enzo. I mosaici del battistero, fra il rinnovamento bizantino-paleologo e la produzione pittorica veneta dei primi decenni del trecento

Delle Donne Saulo. Il Codice greco Corpus Chirti College 486 di Cambridge, contenuto, organizzazione testuale e legami con l’Italia meridionale

Dolger Franz. ΒΥΖΑΝΤIΝΙSCHE ZEITSCHRIFT

Duchesne Grorges. Les éveches de Calabre. in Mélanges Paul Fabre. Etudes d istoire du Moyen Age. Paris 1902

Iacobini Antonio. La Sapienza bizantina. Il contributo della Storia dell’arte (1896-1970)

Ieromonah Dr. Petru Pruteanu. EVOLUŢIA RÂNDUIELILOR TIPICONALE ÎN RĂSĂRITUL ORTODOX

La Piana Giorgio. Le rappresentezioni sacre nella letteratura bizantina. 1912

Le arti figrative. Le miniature

Le miniature e i Codici. Una finestra sul mondo medievale

Liccardo Giovanni. Miniatura, vol. I

Lucà Santo. Note per la storia della cultura greca nella Calabria Medioevale

Maniaci Marilena, Suddivisione delle pelli e allestimento dei fascicoli nel manoscritto bizantino

Maniaci Marilena, Terminologia del libro manoscritto

Martone_Corrado. La questione filologica

McKeown Simon. Recovering the Codex Argenteus

Medioevo Europeo. Rivista di Filologia e altra medievalistica

Metzger Ehrman. The Text of the New Testament. Its Transmission, Corruption, and Restoration, 4th edition. New York Oxford 2005

Minazzato Marta. Storia della miniatura

Nicolini Simonetta. Come piccoli quadri. Appunti su alcune fonti per la ricezione della miniatura tra XIV e XVI secolo

Orsini Pasquale. Christian Manuscripts from Egypt to the Times of Constantine

Orsini Pasquale. Cultura grafica tra l XI e il XIII secolo a Sulmona

Orsini Pasquale. I papiri Bodmer scritture e libri

Orsini Pasquale. Lo scriba J dell Antologia Palatina e Costantino Rodio

Orsini Pasquale. Nuovi frammenti del codice Vat. Ottob. gr. 424

Orsini Pasquale. Per uno studio delle scritture esposte e monumentali a Bisanzio nei secoli VI X

Orsini Pasquale. Quale coscienza ebbero i Bizantini della loro cultura grafica

Orsini Pasquale. Scrittura come immagine. La funzione simbolica della maiuscola liturgica in epoca mediobizantina

Orsini Pasquale. Scritture epigrafiche e scritture librarie a Bisanzio . VI X secolo

Otranto Giorgio. Ponzio Pilato nella Chiesa antica tra storia arte e leggenda

Pace Valentino. Alla ricerca di un’identità. Affreschi, mosaici, tavole dipinte e libri a Roma fra VI e IX secolo

Pace Valentino. Immagini sacre a Roma fra VI e VII secolo. In margine al problema Roma e Bisanzio

Pacht Otto. Le iniziali monumentali nella miniatura altomedioevale europea

Salazaro Demetrio. Gli Affreschi di S Angelo in Formis. Napoli 1868

Salazaro Domenico. Studi sui monumenti della Italia meridionale dal IVo al XIIIo secolo. Napoli 1871

Severino Nicola. Il Pavimento Cosmatesco perduto della Chiesa di Santa Agata dei Goti

Sgandurra Mariafrancesca, La Theta notation nei Pentecostaria manoscritti antiquiora

Sibilio Vito. IN NOVUM TESTAMENTUM. Brevissima introduzione al Nuovo Testamento

STUDIA BIBLICA, ESSAYS IN BIBLICAL ARCHJIOLOGY AND CRITICISM ND KINDRED SUBJECTS, Oxford 1885

Valenti Devis. Alle origini del polittico veneziano il motivo a conchiglia

Vargiu Luca. Prima dell età dell arte. Hans Belting e l immagine medievale

Vercellone Carlo. Dell antichissimo codice vaticano della Bibbia greca

Vercellone Carlo. Un Codice Greco Palimpsesto scoperto dai monaci greci di Grottaferrata. Roma 1866

Vercellone Carlo. Avvertenze critiche sulla versione greca dello antico testamento fatta da Aquila dissertazione letta alla Accademia di Religione cattolica li 6 agosto 1846

Vercellone Carlo. Variae lectiones Vulgatae Latinae Bibliorum editionis

Weigel Thomas. Le colonne del ciborio dell altare maggiore di San Marco a Venezia. Nuovi argomenti a favore di una datazione in epoca protobizantina

William Sanday, Frederick Kenyon, F. Crawford Burkitt, A. C. Headlam, J. H. Bernhard. Criticism of the New Testament. St. Margaret s Lectures, 1902

IMMAGINI

 

 

 

ingresso di Gesù a Gerusalemme

 

 

 

Gesù scaccia i mercanti dal Tempio

 

 

 

 

Parabola del Buon Samaritano

 

 

 

Parabola delle dieci vergini

 

 

 

 

Comunione degli Apostoli col pane

 

 

 

 

Comunione degli Apostoli col vino

 

 

 

 

Gesù lava i piedi agli Apostoli

 

ultima cena

 

 

 

 

 

 

Gesù nel Getsemani

 

 

 

 

Gesù davanti a Ponzio Pilato

 

 

 

 

 

scelta tra Gesù e Barabba

 

 

 

 

 

scelta tra Gesù e Barabba

 

 

 

 

Pentimento di Giuda

 

 

 

 

 

 

SITI  CONSIGLIATI

 

SFOGLIA IL CODICE:

 

 

 

 

Calabria Bizantina – Italia. Viaggio nella bellezza

Il più antico e meglio conservato manoscritto biblico della cristianità: il Codice Purpureo di Rossano, un manoscritto onciale greco del V-VI secolo che comprende i Vangeli di Matteo e Marco e 14 miniature fra le più antiche al mondo.Un capolavoro assoluto della produzione libraria ed artistica di Bisanzio, inserito tra i beni del Registro della memoria mondiale dall'UNESCO. Questa sera alle 21.10 su Rai Storia (canale 54) nella puntata dedicata alla Calabria bizantina

Posted by Rai Storia on Monday, 5 February 2018